Consulenza.

La consulenza è un servizio offerto a investitori istituzionali e Family Offices.

Tale servizio comprende, oltre all’analisi delle esigenze finanziarie del cliente, la formulazione di una politica d’investimento che tenga conto della propensione e tolleranza al rischio. La risultante politica d’investimento è sintetizzata da un benchmark costruito su ottimizzazioni quantitative.

Ovviamente OpenCapital SA analizza ex-ante i risultati ottenibili con il benchmark definito (performance, attribuzione della performance e rischio realizzato) e li discute con la clientela per una valutazione sia globale sia in rapporto agli obiettivi posti.
Il servizio può essere esteso alla consulenza nella scelta di vari gestori patrimoniali o fondi di investimento. OpenCapital SA offre inoltre un servizio di consolidamento e controllo, qualora il patrimonio di un cliente dovesse essere depositato e/o gestito su più banche.

 

Gestione.

OpenCapital SA offre un servizio di gestione patrimoniale personalizzata a clientela privata.

OpenCapital SA personalizza la gestione patrimoniale mediante un processo che accompagna la clientela alla formalizzazione di un profilo di investimento compatibile con i parametri soggettivi della propensione al rischio e quelli oggettivi della capacità al rischio dell’investitore.

OpenCapital SA è incaricata e responsabile della corretta implementazione del mandato di gestione patrimoniale concordato con il cliente. A scadenze regolari si procede alla valutazione dei risultati verificando performance, scomposizione della performance e rischio realizzato. Tale verifica viene discussa con la clientela alfine di permettere una corretta valutazione dei parametri inizialmente stabiliti ed una eventuale correzione degli stessi.

 

Risk Management.

Il risk management indipendente verifica che le politiche d’investimento di ciascuna gestione siano osservanti delle prescrizioni d’ordine qualitativo e quantitativo previsti da leggi, regolamenti e contratti specifici.

La propensione al rischio è il livello di rischio che un cliente è disposto ad assumersi al fine di incrementare il rendimento dei suoi investimenti.
Si tratta di un parametro soggettivo.

La capacità di rischio è il livello massimo di rischio (perdita) che un cliente può assumersi. La valutazione è oggettiva e si fonda su valori misurabili come attivi, passivi, reddito attuale e futuro, tenore di vita attuale e futuro, pianificazione successoria, ecc.

Il reddito atteso è la stima del reddito futuro del portafoglio. Tale stima si basa sulle condizioni vigenti dei mercati finanziari.

Il Rischio è una misura di dispersione indicante quanto il reddito del portafoglio potrà differire dal reddito atteso (anche conosciuta come deviazione standard). Essa è una stima che si basa, fra le altre cose, sulle condizioni vigenti dei mercati finanziari.